INFO
EVENTI INTERNAZIONALI D'ARTE
Espace Louis Vuitton Venezia
Espace Louis Vuitton Venezia
Calle del Ridotto, San Marco, 1353
30124 Venezia VE
Italia
tel: +39 041 8844318
fax:
fondationlouisvuitton@brunswickgroup.com
presse.fondationlouisvuitton.fr

segnalato da Stefano Giovanazzi
condiviso da numero civico
Visualizza la mappa
La Biennale di Venezia | Espace Louis Vuitton : Pierre Huyghe

Espace Louis Vuitton

Pierre Huyghe

Espace Louis Vuitton Venezia, San Marco, 1353 (Calle del Ridotto)
13 maggio – 26 novembre
Promotore: Fondation Louis Vuitton
www.fondationlouisvuitton.fr

In occasione della 57esima Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia, la Fondation Louis Vuitton presenta l’artista francese Pierre Huyghe presso l’Espace Louis Vuitton della città lagunare. 

L’Espace Louis Vuitton Venezia è lieta di annunciare l’apertura della sua nuova mostra che rende omaggio all’artista francese Pierre Huyghe. Nell’ambito della 57a Mostra Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia, questa esposizione è stata curata nel quadro del programma “Hors-les-murs” della Fondazione Louis Vuitton. Questo programma presenta le opere presenti nella collezione Fondation presso i Culturels di Luxe Louis Vuitton a Tokyo, Monaco di Baviera, Pechino e Venezia, realizzando così l’obiettivo della Fondazione per allestire progetti internazionali e renderli accessibili ad un pubblico più ampio.

Fin dalla fine degli anni ’80, Pierre Huyghe ha perseguito un approccio molto personale, multidisciplinare e ibrido, in continua evoluzione, in particolare ai mondi della scienza,  della musica e dell’archeologia. Il suo stile unico è espresso attraverso installazioni, performance, fotografie e disegni. Per Huyghe, le mostre sono un’opportunità per sperimentare nuovi modi di presentare il suo lavoro, in dimensioni “costantemente aggiornate”. La sua ambizione è quella di permettere ai visitatori di allontanarsi da una prospettiva “antropocentrica” ​​e, piuttosto, di riflettere sul loro complesso rapporto con il mondo invisibile – animale, vegetale e minerale, un ambiente in pericolo -attraverso un processo di decostruzione e ricostruzione della percezione visiva ed emotiva.

Per la mostra di Pierre Huyghe, la Fondazione Louis Vuitton presenta tre opere della collezione, tra la narrativa, la memoria e il fuggitivo: A Journey That Wasn’t (2005), Creature (2005-2011) e Silence Score (1997). Le opere sono state selezionate assieme all’artista, scegliendole fra quelle presenti nella collezione della Fondazione, tra cui vi sono: Les Grands Ensembles (1994-2001); L’Expédition Scintillante Acte II (2002); Day Streamside (2003); Mediation Hall, The Land, Model (2003-2008); I do not own 4’33 “(2006); The Host and the Cloud (2009-2010); Untilled (Liegender Frauenakt) (2012); A Way in Untilled (2012); Untitled (Human Mask) (2014); Cambrian Explosion 9 (2014).

Questa mostra ruota intorno a A Journey That Wasn’t: il risultato di un viaggio verso l’Antartide a bordo della Tara, appartenente al famoso esploratore Jean-Louis Etienne. Lo scopo della spedizione era quello di visitare una nuova isola che si era formata dallo scioglimento dei ghiacci polari. Si diceva che un pinguino albino abitasse fra le creature di quest’isola. Il progetto è espresso in due parti: la spedizione stessa e una traduzione della topografia dell’isola in suono. I suoni vengono poi trasformati in un contrappunto musicale, eseguito da un’orchestra sinfonica sulla pista di pattinaggio Central Park di New York. L’installazione immerge gli spettatori in mondi opposti: natura pura e incontaminata e una spettacolare società urbanizzata. Secondo Huyghe, è più che una scultura, è “un’intuizione unica, lontana, in una terra irraggiungibile, dove quasi sparisce nei dintorni”.

Silence Score (1997) fa parte dell’atmosfera irreale e musicale creata da Huyghe che tende a modificare le nostre abitudini e le nostre percezioni emotive. Le quattro partiture, annotate e trascritte da Huyghe grazie a un software speciale, comprendono i suoni impercettibili di 4’33’’ (Silence) di John Cage, registrati nel 1952. Il concetto di Cage era quello di impegnare un musicista ad eseguire pochi minuti di silenzio partendo da una partitura senza note: per concentrarsi solo sui suoni acustici dello spazio circostante.

Pierre Huyghe
Pierre Huyghe è nato nel 1962. Ha studiato presso l’Ecole Nationale des Arts Décoratifs di Parigi. Ha tenuto numerose mostre personali in importanti istituzioni: al Metropolitan Museum of Art, New York (2015), al Los Angeles County Museum of Art, Los Angeles (2014), al Ludwig Museum, Colonia (2014), al Centre Pompidou, Parigi (2013). Ha anche partecipato a numerosi eventi internazionali, tra cui dOCUMENTA (13) (2012). È stato premiato con il premio Hugo Boss nel 2002 e con il premio speciale della giuria alla Biennale di Venezia nel 2001 dove ha rappresentato la Francia.


Sto caricando la mappa ....

This post is also available in: Inglese

Eventi recenti