INFO
EVENTI INTERNAZIONALI D'ARTE
Serbia
Serbia
Giardini della Biennale, Castello
30122 Venezia VE
Italia
tel: +381 11 3676 288
fax:
senka@msub.org.rs
www.enclavia.rs

segnalato da Stefano Giovanazzi
condiviso da numero civico
Visualizza la mappa
La Biennale di Venezia | Serbia : Enclavia –Pittura, conseguenze di questo tipo di vita
Vladislav Šćepanović, The Chains of Evil 3, 2016, ulje na platnu, 120x100 cm, Foto / Photo: Vladimir Tatarević.

Padiglione della Serbia

alla 57. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia 

Enclavia –Pittura, conseguenze di questo tipo di vita

 

Partecipanti: Vladislav Šćepanović – Milena Dragicevic – Dragan Zdravković

Commissario: Slobodan Nakarada

Curatore: Nikola Šuica

Organizzatore:Museo d’arte contemporanea di Belgrado, Serbia

Con il sostegno di: Ministero della cultura e dell’informazione della Repubblica di Serbia

Apertura della mostra: giovedì, 11 maggio 2017 alle ore 12.00, Padiglione della Repubblica di Serbia, Giardini

Conferenza sulla mostra: giovedì, 11 maggio 2017 alle ore 9.30, Residenza Ca’Malipiero, Castello 4852 30122 Venezia

 

La mostra Enclavia nel Padiglione della Repubblica di Serbia alla 57. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia offre intense immersioni pittoriche nate dalle suggestioni personali della contemporaneità in mutazione. Unite per il tema proposto per la Biennale Arte 2017 Viva Arte Viva, le tre espressività diverse mostranouna nuova forza delle esperienze che esprimono i pittori Vladislav Šćepanović, Milena Dragicevic i Dragan Zdravković.

I tre artisti, ognuno a proprio modo, esprimono un approccio cosciente alla creazione dell’immagine ferma all’interno dello stretto dell’esistenza, sovraccaricato dai globali processi transitori dell’economia e della società, dalle guerre controllate e dalle migrazioni prive di controllo, dalla natura minacciata e dall’utilizzo tendenzioso della memoria storica. Il dominio della vitalità nella forza produttiva delle immagini, viene presentato da due pittori che risiedono in Serbia (Vladislav Šćepanović i Dragan Zdravković) oppure da un’artista che ha un’esperienza globale di emigrazione (Milena Dragicevic).Una scelta focalizzata delle loro opere chiamata Enclavia dimostra la posizione degli artisti i cui approcci rappresentano una provocante testimonianza dei cambiamenti che ormai stanno passando all’interno del ventunesimo secolo. L’atto pittorico degli autori del Padiglione della Serbia, attraverso il sottotitolo “Pittura, conseguenze di questo tipo di vita”, per la sua visione e l’autodeterminazione, rappresenta un marcato argomento mentale e sensuale della resistenza e della preservazione dal potere dei media e dei consumi che anestetizzano dalla conquista di spazi della libertà espressiva.

Vladislav Šćepanović include fotografie, materiale video, ingrandimento digitale, slogan pubblicitari, testimoniando il mancato controllo o l’innafferabilità concettuale. Milena Dragicevic realizza una malgama di parti della civiltà materiale per le opere che si trovano ormai da quindici anni nelle più importanti antologie della pittura contemporanea. Le scene di Dragan Zdravkovićrappresentano inveceuna cristallizzazione del mondo interno, un controllo degli interni avanzato sotto l’aspetto tecnologico e un’immersione in sistemi misteriosi.

La mostra è stata appositamente chiamata Enclavia, visto che rappresenta il prolungamento della tensione delle visioni geopolitiche generali e si trova nel padiglione originale, costruito da parte del Regno di Jugoslavia, nel luogo che da decenni è stato usato per la presentazione di un’arte eletta della federazione socialista jugoslava. La mostra in oggetto rappresenta una trasformazione dello spazio rettangolare del Padiglione della Repubblica di Serbia, come una strutturale esposizione della realtà politica, situazionale ed esistenziale dei nostri tempi.

Contatti ufficio stampa: Senka Ristivojević, senka@msub.org.rs +381 11 3676 288

www.enclavia.rs


Sto caricando la mappa ....

This post is also available in: Inglese

Eventi recenti